(+39) 3899850371 - (+34) 630122637 appartamentisalentomare@hotmail.com

Feste Patronali nel Sud Salento

 

Ecco l’elenco cronologico delle piu’ importanti feste patronali del Sud Salento:

 

27 GENNAIOSAN GIOVANNI CRISOSTOMO – GIULIANO

Festa patronale a Giuliano, si festeggia San Giovanni Crisostomo. In programma la processione per le strade del paese e la festa civile con uno spettacolo musicale ed i fuochi pirotecnici a conclusione della festa.

 

19 MARZOFESTA E FIERA DI SAN GIUSEPPE – SALIGNANO

Festa nella frazione di Salignano con la tradizionale fiera.
L’appuntamento con la fiera e’ nella mattinata intorno alla chiesa dedicata al Santo. Si puo’ trovare di tutto: dall’abbigliamento all’artigianato locale, dagli utensili da lavoro agli accessori per la casa.
Ed ancora calzature, dolciumi, frutta secca e tanto altro. Per tutti, obbligatoria la sosta alla chiesa di San Giuseppe, affollata in tutte le funzioni religiose celebrate nel corso della mattinata.
La fiera, ha origini antiche, risalenti al 1682. La prima, fu indetta da Francesco Lacca di Salignano, anche se in quegli anni piu’ che di una fiera si poteva parlare di un mercato dove venivano esposte in maggioranza mercerie e commestibili su di una stradina di pietre e terra battuta.
Nel 1800, la fiera venne abolita. Solo nel secolo scorso, dopo un lungo periodo d’oblio, e’ ritornata alla ribalta.

 

13 APRILEFESTA PERPETUA IN ONORE DI MARIA – SANTA MARIA DI LEUCA

Questo giorno ricorda una grazia particolare fatta dalla Madonna agli abitanti di Leuca. L’episodio viene riportato sia dal Tasselli come anche da Mons. Ruotolo. Il Tasselli scrive: un terribilissimo terremoto in mare nel mese di aprile, si levo’ tanto furibondo in alto, che aveva quasi abissato Leuca e diroccato il sacro tempio, ma avendo l’intercessione della beata Vergine sedate quelle orgogliose procelle, carcerato di nuovo il borascoso elemento dentro ai suoi primieri limiti in rendimento di tali e tante grazie ne intimarono festa perpetua ad honore di Maria nel 13 aprile, in cui cesso’ quella rovina borasca.

 

2 LUGLIOMADONNA DEL CANNETO – GIULIANO

Si festeggia a Giuliano la Madonna del Canneto con la tradizionale fiera istituita cento anni fa. Come per quella di Salignano vari sono i prodotti che si possono acquistare, dall’artigianato locale all’abbigliamento e gli attrezzi agricoli. In serata la festa con le luminarie che addobbano le strade principali del paese.

 

14 AGOSTOL’INTORCIATA – SANTA MARIA DI LEUCA

Ogni anno si svolge la tradizionale intorciata. La statua della Madonna, in processione, va incontro al pellegrinaggio che dalla chiesa di Cristo Re, nella Marina di Leuca raggiunge la Basilica, dove si svolge la veglia di preghiera in preparazione alla festa dell’Assunta.

 

15 AGOSTOASSUNZIONE DELLA MADONNA AL CIELO – SANTA MARIA DI LEUCA

E’ il giorno dell’Assunzione della Madonna al cielo. Numerose sono le celebrazioni religiose nella Basilica e tutte stracolme di devoti. Nel pomeriggio nella marina di Leuca si svolge la tradizionale processione a mare alla presenza del Vescovo e delle autorità civili e militari. La statua della Madonna, sistemata sui barconi in legno dei pescatori, per l’occasione addobbati a festa, dal porto raggiungono via mare la marina di San Gregorio.
Man mano tutte le imbarcazioni di turisti e devoti si accodano alla barca con la statua della Madonna.
A rientro la celebrazione della S. Messa e a conclusione della serata, il cielo e’ illuminato dal rituale spettacolo di fuochi pirotecnici.

 

26/29 SETTEMBREFESTA PATRONALE – CASTRIGNANO DEL CAPO

Festa patronale di Castrignano del Capo. Si onorano i Santi Medici e S. Michele Arcangelo.
Nei 26 e 28 sono previste le processioni in onore dei Santi. San Michele Arcangelo e’ patrono del paese dal 1778 con decreto pontificio, su richiesta del Sindaco. Prima di San Michele, protettore del paese era San Nicola. Nei quattro giorni di festa sono previsti concerti bandistici e spettacoli di musica leggera. Le luminarie addobbano le strade principali del paese.
La festa si conclude con un suggestivo spettacolo di fuochi pirotecnici.

 

Le Sagre del Capo di Leuca

23 LUGLIOSAGRA DEL CONVENTO – RUFFANO

La “Sagra del Convento” nasce dal desiderio di alcuni fedeli della parrocchia San Francesco d’Assisi di Ruffano, sostenuti dal proprio parroco, di mettere le proprie forze a realizzare alcuni progetti di grande utilita’ per la parrocchia. Altro aspetto da non trascurare e’ quello artistico e culturale. Il visitatore avra’ la possibilita’ di immergersi nelle atmosfere del 1600, visitando l’antico chiostro, le celle dove vivevano i Cappuccini e l’annessa chiesetta di San Francesco.

 

25 LUGLIOSAPORI DI MARE SOTTO LA CASCATA – SANTA MARIA DI LEUCA

Leuca, paese di mare, mira a far degustare a turisti e visitatori alcuni piatti tipici della cucina locale, quali pasta alla pescatore, pittole al pesce, frittura di pesci vari oltre a dolci tipici. Il tutto accompagnato dall’ottimo vino del Salento.

 

30 LUGLIOSAGRA DELLA “SCIUSCELLA” – PATU’

La manifestazione organizzata dalle Associazioni Arci e Pro Loco, con la collaborazione di tutta la comunita’, elegge piatto tipico di Patu’ quello delle “sciuscelle”. Un piatto della cucina contadina realizzato con ingredienti molto diffusi nel Capo di Leuca. Oltre alle “sciuscelle” si potranno degustare anche pietanze preparate secondo le antiche tradizioni popolari. Il tutto accompagnato dal buon vino locale.

 

1 AGOSTOSAGRA DELLA TERRACOTTA E DELLE RICETTE DI PAPA GALEAZZO – LUCUGNANO

Arte figula (lavorazione della terracotta) e prodotti genuini dell’agricoltura lucugnanese fanno da sfondo a questa serata, accompagnata dalla buona musica salentina e dall’esibizione dei pizzaioli campioni mondiali di free style a squadre della pizzeria “CapriNewStyle” di Gallipoli.

 

2 AGOSTOSAGRA DE LI “DIAVULICCHI” – MORCIANO DI LEUCA

Prende il nome dall’omonima Associazione che l’ha organizzata con la collaborazione di tutta’ la comunita’ morcianese. Si potranno gustare i prodotti tipici locali e in particolare i “Diavulicchi”, peperoncini forti che vengono conservati in vari modi secondo le consuetudini.

 

3 AGOSTOSAGRA DELLA CARNE ALLA TURCA – SURANO

Nasce da un’idea dell’Associazione “Insieme per Crescere” di Surano che ha voluto far conoscere un piatto che fa parte della cucina Suranese. La gustosa pietanza ha origini turche. Ingredienti base: straccietti di carne suina, funghetti, peperoni gialli, curry. Il piatto tipico si accostera’ a quelli della tradizione locale: Bradinu maru (peperonata piccante), pezzetti de’ cavaddhru (carne di cavallo al sugo), gnommareddhri (involtini di interiora di agnello), pasticcioti alla crema (dolce tipico leccese), mustaccioli mignon (con pasta di mandorle), spumoni (gelati tipici).

 

4 AGOSTOSAGRA DELLA “FICANDO’ “- ALESSANO

La sagra dei peperoni alla “Ficanda’”, nasce per il piacere di far degustare ai turisti, e non solo a loro, alcuni sapori semplici e genuini che stanno scomparendo. E’ una pietanza semplice, facile e d economica che si prepara in poco tempo e viene chiamata cosi’ solo ad Alessano. Ingredienti: peperoni piccanti, pomodori, cipolla, sale, basilico fresco e olio Extravergine d’oliva per la frittura. Il tutto gustato con fette di buon pane fatto in casa.

 

5 AGOSTORITI E SAPORI INTORNO AL “MENHIR” – TUTINO (TRICASE)

E’ tra le manifestazioni culturali piu’ attese dell’Estate Tricasina. Le peculiarita’ di questo evento sono:

LA SANA CUCINA: piatti tipici del luogo con ingredienti freschi, genuini e di stagione.

LA BUONA MUSICA: musiche folkloristiche del luogo

 

6 AGOSTOSAGRA DELL’ANGURIA – ARIGLIANO

Sagra dedicata al frutto tipico estivo “l’Anguria”. Insieme a questo gustoso frutto troveremo varie pietanze tipiche del luogo a base di melanzane e verdure, la pasta fatta in casa, le pittale, grigliata di carne e per concludere un gustossisimo pasticciotto e altri dolci tipici.

 

7 AGOSTOSAGRA AGRESTE – CORSANO

Festa ambientata in uno scenario campestre, alle porte del centro abitato, in una scenografia di muretti a secco, ulivi, pajare. Le pietanze offerte sono prevalentemente povere e legate alla tradizione contadina. La paparotta, ad esempio, costituisce il piatto forte della cucina corsanese ed e’ composto da verdure e legumi vari, cotto con pane raffermo. Altre specialita’ sono la pasta fatta in casa, sformati, stufati a base di verdure, legumi e ortaggi locali, carne arrostita e frittura di pesce fresco, nonche’ le tradizionali pittule.

 

8 AGOSTOMACARIA CISTAREDDHA – CAPRARICA DEL CAPO (TRICASE)

Macaria Cistareddha e’ la magia Caprarichese, e’ l’aria contadina che si respira passeggiando tra le vie del paese. Le stradine e le corti illuminate a festa sono pronte ad accogliere i visitatori. Lungo il percorso della sagra le mani sapienti delle nonne e delle mamme prepareranno i piatti della tradizione. La cucina e’ fatta di pietanze povere a base di legumi e verdure ma anche pasta fatta in casa, varieta’ di carni, pittule e sciusceri. Inoltre ci saranno opere di artigianato locale.

 

 

Discoteche & Locali Notturni

 

Il Salento non e’ solo mare ma offre anche tanto divertimento con una grande scelta di lidi e locali aperti fino all’alba.

Ecco un elenco dei migliori:

 

LIDO VENERE
Litornaea Pescoluse – Torre Vado

CONTROVENTO
Litoranea Torre Vado – Santa Maria di Leuca

LIDO AZZURRO
Lungomare Santa Maria di Leuca

GIBO’
Santa Maria di Leuca (Localita’ Ciolo)

BLU BAY New Paradise
Via S. Antonio (Castro)

GUENDALINA
Litoranea alta per Castro (Santa Cesarea Terme)

MALE’
Via Belvedere (Santa Cesarea Terme)

CAICCO
Santa Cesarea Terme

COUNTRY CLUB
Laghi Alimini (Otranto)

BAHIA Discoteca
Lido dei Pini – Laghi Alimini (Otranto)

RIOBO’
Strada Prov.le Lido Conchiglie (Sannicola)

QUARTIERE LATINO
Pineta del Lido delle Conchiglie (Gallipoli)

QUATTRO COLONNE
Santa Caterina (Marina Nardo’)

Feste in Barca

 

Da pochi anni alcune compagnie locali offrono delle divertentissime feste in barca, saremo lieti di fornirvi dei contatti utili per poter prenotare alcune di queste feste e godere cosi’ di splendidi aperitivi al tramonto o di interminabili feste notturne, da non perdere soprattutto nei giorni:

10 Agosto (San Lorenzo), per poter osservare le stelle cadenti como da tradizione direttamente dal mare

15 Agosto (Ferragosto), dove potrete ammirare i famosi fuochi d’artificio di Ferragosto a Leuca, da una posizione assolutamente privilegiata